venerdì 14 maggio 2010

L'incontro con le nuove diagnosi direttamente in Ospedale

Una particolarità che caratterizza l’associazione AIC , è che generalmente il primo approccio che le persone hanno con l’associazione avviene con un volontario a seguito di una diagnosi.
Spesso quindi le persone non hanno mai sentito parlare dell’associazione fino a quando non si trovano ad usufruire dei servizi che questa eroga. Questo aspetto se non  ben gestito rischia di divenire  un punto di criticità  nella corretta  comunicazione della Mission associativa e della identità dell’AIC in generale, in quanto il momento in cui avviene l’incontro è particolare e carico di complessità. Le persone, infatti, dopo la diagnosi effettuata dalle strutture specialistiche pubbliche, si devono recare presso la sede dell’associazione, aperta solo nella serata di mercoledì, per poter trovare sostegno ed indicazioni utili a seguire la dieta senza glutine.
Gli individui  che hanno ricevuto la nuova diagnosi devono quindi aspettare sei giorni minimo  per incontrare un volontario AIC presente in sede, che  li accompagnerà in un cammino in-formativo instaurando una relazione cosiddetta d’aiuto.
Purtroppo questo periodo è estremamente lungo e spesso segna la famiglia colpita dalla nuova diagnosi , che si  ritrova sola in uno stato emotivo molto particolare con un elevato grado di stress correlato alla vera paura della “malattia celiaca” visto che ci si rende conto che in casa il glutine è praticamente dovunque.
Cosa mettere in tavola? Come fare? E la spugna , la lavastoviglie, i piatti , la spesa? Sono solo alcune delle tante domande alle quali i neo-diagnosticati non possono rispondere da soli per affrontare adeguatamente la nuova situazione e seguire correttamente una dieta senza glutine.
I VOLONTARI dell’ASSOCIAZIONE hanno quindi deciso di colmare questo vuoto, e in collaborazione con il  Dott. Renzo PINI  e la Dott.ssa  Laura VIOLA del reparto di gastroenterologia pediatrica saranno disponibili ogni Giovedi’ in occasione delle nuove diagnosi dalle 09.30 alle 11.30 presso il DAY HOSPITAL PEDIATRICO di RIMINI (5p.scala A) per parlare di:

·        Sicurezza  e correttezza delle informazioni sulla dieta senza glutine
·        Informazioni sulla erogazione dei prodotti dietoterapeutici
·        Informazioni su alimenti senza glutine e prontuario degli alimenti
·        Norme in cucina
·        Consigli per la scuola
·        Informazioni varie, farmaci, ostie, ecc
·        Progetto AFC(alimentazione fuori casa) locali informati quali e dove.


                                                         Pellegrino Parente
                                    Referente AUSL per AIC e Tutor alimentazione

Nessun commento:

Posta un commento

Commenta liberamente ..

Documenti Utili